fbpx
  • Maggio

    25

    2019
  • 439
  • 0
Come usufruire del Bonus Casa del 2019

Come usufruire del Bonus Casa del 2019

Scopri tutte le risposte essenziali per capire i bonus fiscali 2019 per ristrutturazione, mobili, verde, ecobonus, infissi e tanto altro.
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge di Bilancio 2019 sono state rese ufficiali le proroghe dei Bonus Fiscali legati alla casa: bonus ristrutturazione, bonus mobili, bonus verde, ecobonus, bonus infissi. Esistono diversi requisiti da rispettare per usufruire di tali bonus, a quale acquisti spettano, chi può beneficiarne, le percentuali e i massimali detraibili dalle spese e il tempo massimo per i lavori.
Il bonus ristrutturazioni
Aspetto burocratico. Prima di iniziare i lavori è necessario consegnare la presentazione di pratica edilizia al CILA o SCIA con la firma di professionista iscritto all’Albo (architetto, ingegnere, geometra). I costi affrontati per l’impiego di professionisti di ristrutturazione edile possono essere detraibili con il bonus fiscale.
Aspetto pratico. Il bonus racchiude la maggior parte dei lavori di restauro, manutenzione straordinaria e ristrutturazioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche, impiantistica antiscasso delle singole abitazioni private e la bonifica dell’amianto.

Cosa NON comprende il bonus
Gli interventi di manutenzione ordinaria non sono compresi nelle agevolazioni fiscali, come ad esempio la sostituzione della pavimentazione o dei sanitari del bagno.  Anche le opere di nuova costruzione, i cambi d’uso degli immobili (da negozio ad appartamento), l’ampliamento di verande e l’installazione di impianti aggiuntivi di raffreddamento e riscaldamento non rientrano nel bonus.

Le cinque risposte fondamentali per avere il BONUS FISCALE 2019

  1. A quanto ammonta l’importo della detrazione? Il 50% di tutte le spese della ristrutturazione
  2. Qual è la speda massima ammessa? Fino a €96.000 ad abitazione
  3. In quante rate? 10 quote annuali di pari importo
  4. Quando effettuare le spese? dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019
  5. Quando iniziare i lavori? dal 1 gennaio 2018
Come usufruire del Bonus Casa del 2019
Bonus mobili 2019

Il Bonus mobili
Per usufruire del bonus mobili 2019 è quello di non superare le spese sostenute dalla ristrutturazione inserite nel bonus fiscale. Questa agevolazione comprende l’acquisto, il trasporto e montaggio di mobili e grandi elettrodomestici purché siano destinati all’arredo dell’abitazione a cui viene richiesta la ristrutturazione. Sono compresi anche materassi e apparecchi di illuminazione. Pavimenti, porte interne, tende e tendaggi non sono ammessi.

Le cinque risposte fondamentali per avere il BONUS MOBILI 2019

  1. A quanto ammonta l’importo della detrazione? Il 50% di tutte le spese della ristrutturazione
  2. Qual è la speda massima ammessa? Fino a €10.000 ad abitazione
  3. In quante rate? 10 quote annuali di pari importo
  4. Quando effettuare le spese? dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019
  5. Quando iniziare i lavori? dal 1 gennaio 2018

Come usufruire del Bonus Casa del 2019
Bonus verde 2019

Il Bonus verde
Il bonus verde è stato introdotto lo scorso anno e comprende i lavori di sistemazione verde per giardini, terrazze, balconi e giardini pensili. La messa a dimora di arbusti e alberi, le recinzioni, pozzi e impianti di irrigazioni per i giardini sono compresi nell’agevolazione.
Con l’acquisto di semplici piante o l’ordinaria potatura di giardini non è possibile accedere al bonus verde 2019, nonché la realizzazione di nuove pavimentazioni o tettoie.

Le cinque risposte fondamentali per avere il BONUS VERDE 2019

  1. A quanto ammonta l’importo della detrazione? Il 36% di tutte le spese della ristrutturazione
  2. Qual è la speda massima ammessa? Fino a €5.000 ad abitazione
  3. In quante rate? 10 quote annuali di pari importo
  4. Quando effettuare le spese? dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019
  5. Quando iniziare i lavori? dal 1 gennaio 2018

Come usufruire del Bonus Casa del 2019
Bonus infissi 2019

Ecobonus e Bonus infissi
L’istituzione delle agevolazioni fiscali viene dato per migliorare l’efficienza energetica delle abitazioni. Il miglioramento di tali condizioni è fissato in apposite tabelle, che un tecnico abilitato (architetto, ingegnere, geometra) provvederà ad osservare e dall’APE (Attestato di Prestazione Energetica) rilasciato alla fine dei lavori da un tecnico esterno che non ha partecipato all’esecuzione della ristrutturazione.
In pratica, la richiesta dei bonus fiscale NON potrà essere fatta per opere isolate come la sostituzione della caldaia o di alcuni infissi. Anche se le prestazioni energetiche aumenteranno con questi semplici interventi, la condizione non è sufficiente per l’accesso ai bonus.

Le cinque risposte fondamentali per avere il ECOBONUS 2019

  1. A quanto ammonta l’importo della detrazione? Il 65% di tutte le spese della ristrutturazione
  2. Qual è la speda massima ammessa? Fino a €100.000 ad abitazione
  3. In quante rate? 10 quote annuali di pari importo
  4. Quando effettuare le spese? dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019
  5. Quando iniziare i lavori? dal 1 gennaio 2018

Le cinque risposte fondamentali per avere il BONUS INFISSI 2019

  1. A quanto ammonta l’importo della detrazione? Il 50% di tutte le spese della ristrutturazione
  2. Qual è la speda massima ammessa? Fino a €100.000 ad abitazione
  3. In quante rate? 10 quote annuali di pari importo
  4. Quando effettuare le spese? dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019
  5. Quando iniziare i lavori? dal 1 gennaio 2018

 

Scopri cosa possiamo fare per te!

Richiedi subito una consulenza con i nostri esperti oppure chiamaci per gestire insieme il tuo nuovo progetto di ristrutturazione! Come usufruire del Bonus Casa del 2019

© Copyright 2018 AZ Consulting | P. IVA 13336901007 | Cookie Policy | Privacy Policy | Gestione sito web e comunicazione Cucinotta Designer