fbpx
  • Maggio

    28

    2019
  • 570
  • 0
Quale stile scegliere per ristrutturare casa

Quale stile scegliere per ristrutturare casa

Lo stile Classico

Lo stile che guarda al passato con un sapore retrò, capace di dare un’identità ben definita ad ogni ambiente. Caratterizzato soprattutto per i mobili d’epoca, magari con eleganti intarsi, elementi decorativi che richiamano alla tradizione. Grazie al massiccio utilizzo del legno e delle imbottiture del sofà, lo stile classico è un richiamo al passato, ma con uno sguardo al futuro.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile Classico

Lo stile Vintage

Ricco, vario e stravagante: lo stile vintage si basa su un combinazione di arredi, oggetti e tessuti appartenenti alla stessa epoca. E’ come vivere un’esperienza di un salto indietro nel tempo dove i materiali di recupero fanno da padrone. Lo stile vintage comprende tutto ciò che proviene dagli anni 20 in poi, posizionati ad arte.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare stile Vintage

Lo stile Rustico

Comprende tutto ciò che è rurale con elementi d’arredo in legno grezzo accompagnati da materiali naturali come la pietra, il cotto, il marmo o il ferro. Questi elementi, se forgiati a mano, renderanno l’ambiente genuino, pieno di calore, adatto soprattutto a colore che amano i richiami della natura presente nelle campagne o in montagna.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile Rustico

Lo stile Urban-Chic

L’unione eleganti di elementi contrapposti tra loro. Si identifica con materiali come il vetro e l’acciaio combinati al bianco, il nero e il grigio. L’ambiente deve avere un effetto confortevole e contemporaneo che ricorda gli edifici urbani americani o inglesi, le linee industriali e le metropolitane.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile Urban-Chic

Lo stile country

Ciò che contraddistingue questo stile è l’illuminazione che deve sprigionare calore e accoglienza. Lo stile country infonde relax e calma attraverso complementi d’arredo, pavimenti e pareti utilizzando materiali naturali. Spazio quindi al legno per donare armonia, pace e serenità.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile country

Lo stile Moderno

Linee semplici e pulite, arredi componibili e modulari, geometria e funzionalità, sono queste le caratteristiche di un arredo in stile moderno. Nessuno spazio per i decori, il contrasto avviene attraverso le geometrie, i colori e i materiali come acciaio, vetro e legno, meglio se lucido.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile Moderno

Lo stile Shabby-Chic

Lo stile “invecchiato” con arredi usurati a regola d’arte, tessuti sbiaditi e grezzi, pizzo merletti e colori pastello. Nello stile shabby spesso si recuperano pezzi di arredo per farne un uso originale e diverso, gli oggetti d’arredo non devono essere coordinati spesso infatti si utilizzano materiali diversi come il metallo, il legno o il ferro battuto. Per rendere tutto più chic è consigliato una grande quantità di cuscini di diverse misure.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile Shabby-Chic

Lo stile coloniale

Con questo stile i materiali assumono la peculiarità di essere prima utili e poi belli. Le finiture imperfette donano un sapore semplice all’ambiente per un’atmosfera suggestiva e di grande tendenza. I materiali più ricercati per lo stile coloniale sono il legno e la terracotta e l’utilizzo di colori tenui che ricordano la terra e il cielo.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile coloniale

Lo stile tropicale Urban Jungle

Questo stile rappresenta la voglia di essere circondati da una vegetazione selvaggia che sfocia nell’arredamento, in cui la natura è la vera protagonista. Spazio alla carta da parati con motivi tropicali, alle fantasia floreali e colorate su tende e cuscini, grandi foglie nei vasi, tavolini in legno e lampade colorate. Una vera e propria giungla urbana in casa.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile tropicale Urban Jungle

Lo stile folk e boho

Lo stile che ricorda senza dubbio la spensieratezza e la freschezza bohemien, unita al folk, dove gli arredi colorati e personalizzati sono la rappresentazione di viaggi di paesi esteri. L’arredamento ricorda le suggestioni hippie degli anni 70 per donare un senso di assoluta libertà tramite tessuti dai colori sgargianti, le linee avvolgenti, in un patchwork di stili in perfetta armonia.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile folk e boho

Lo stile industriale

Negli anni, questo stile, ha avuto una progressiva rivisitazione. I materiali grezzi e il recupero di complementi invecchiati e ristrutturati sono le caratteristiche principali dello stile industriale. L’ambiente risulta quindi quasi privo di qualsiasi complemento di contorno, legno pietra e resina sono i materiali principalmente usati per rendere la casa elegante. Superfici ruvide, graffi, finiture cromatiche non omogenee, materiali naturali e pareti lasciate al loro grezzo splendore.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile industriale

Lo stile etnico

Lo stile che trae ispirazione dall’Africa, dall’Asia e dal sud America, dove la cromia spensierata suggerisce accostamenti audaci ma efficaci. Inserti in corda, legni pregiati, metalli trasformati, pelle e tessuti di vario genere completano l’arredamento di una casa che evoca le atmosfere magiche di una terra lontana.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile etnico

Lo stile Scandinavo

La bellezza del legno e il calore della lana, uniti a lavorazioni tradizionali fatti a mano, forme geometriche pulite privi di eccessi, sono queste le caratteristiche che definiscono lo stile dei paesi del Nord Europa. Lo stile può essere impreziosito da decorazioni pop, ma predilige le nuance chiare, magari con superfici lucide o riflettenti per una maggiore luminosità.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile Scandinavo

Lo stile Eclettico

La caratteristica principale di questo stile e non avere regole. Per uno stile eclettico è necessario osare e lasciar spazio alla creatività. Il risultato deve essere vivace, con forme geometriche e colori diversi ma perfettamente intersecati tra loro. Il perfetto contrasto lo si può ottenere con dettagli animalier e tessuti di grande pregio.

Quale stile scegliere per ristrutturare casa
Ristrutturare in stile Eclettico

Scopri cosa possiamo fare per te!

Richiedi subito una consulenza con i nostri esperti oppure chiamaci per gestire insieme il tuo nuovo progetto di ristrutturazione! Quale stile scegliere per ristrutturare casa

© Copyright 2018 AZ Consulting | P. IVA 13336901007 | Cookie Policy | Privacy Policy | Gestione sito web e comunicazione Cucinotta Designer